Decreto Ministeriale 13/07/1965 | Ingegneri.info

Decreto Ministeriale 13/07/1965

Decreto Ministeriale 13/07/1965 - Approvazione dei modelli dei verbali per l'esercizio dei compiti di verifica da parte dell'Ente nazionale prevenzione infortuni delle installazioni e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e degli impianti di messa a terra. Gazzetta Ufficiale 23/08/1965 n. 210

Decreto Ministeriale 13/07/1965
Approvazione dei modelli dei verbali
per l’esercizio dei compiti di verifica da parte dell’Ente nazionale
prevenzione infortuni delle installazioni e dei dispositivi di
protezione contro le scariche atmosferiche e degli impianti di messa a
terra.
Gazzetta Ufficiale 23/08/1965 n. 210

IL MINISTRO PER IL
LAVORO E

LA PREVIDENZA SOCIALE

Visti gli articoli 40 e 328 del
decreto del Presidente della Repubblica n. 547 del 27 aprile 1955 –
norme per la prevenzione degli infortuni – concernenti rispettivamente
le verifiche periodiche delle installazioni e dei dispositivi di
protezione contro le scariche atmosferiche, nonchè degli impianti di
messa a terra;

Visto l’art. 399 del precitato decreto presidenziale,
relativo all’approvazione della documentazione relativa all’esercizio
delle verifiche e dei controlli previsti dalle norme di prevenzione
degli infortuni sul lavoro;

Visto il proprio decreto ministeriale 12
settembre 1959, concernente l’attribuzione dei compiti e la
determinazione delle modalità e delle documentazioni relative
all’esercizio delle verifiche e dei controlli previsti dalle norme di
prevenzione degli infortuni sul lavoro;

Visto il proprio decreto
ministeriale 22 febbraio 1965 concernente modifiche nelle attribuzioni
dei compiti stabilite con il precedente decreto ministeriale;

Considerata la necessità di modificare il decreto ministeriale 12
settembre 1959, limitatamente ai verbali di verifica periodica delle
installazioni e dei dispositivi di protezione contro le scariche
atmosferiche, nonchè degli impianti di messa a terra;

Decreta:

Articolo unico

Sono approvati i modelli dei verbali di verifica
periodica annessi al presente decreto, relativi ai controlli delle
installazioni e dei dispositivi di protezione contro le scariche
atmosferiche e degli impianti di messa a terra, stabiliti dal decreto
del Presidente della Repubblica n. 547 del 27 aprile 1955.

Ente
nazionale prevenzione infortuni (ENPI)

Sede di
……………………………..

Controllo installazioni e
dispositivi contro le scariche atmosferiche

(Art. 40 del D.P.R. 27
aprile 1955, n. 547; D.M. 22 febbraio 1965)

Verbale di verifica

N……………………

Data……………………

Verifica
precedente in data……………………

Il sottoscritto
funzionario dell’ENPI ha proceduto alla verifica delle installazioni e
dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche nello
stabilimento/cantiere della Ditta…………………..
esercente………………….. nel Comune di………………. di
cui alla scheda di denuncia N……….. e, a seguito dei controlli
effettuati, ha rilevato le seguenti caratteristiche:

1) Parti
protette e sistema di protezione adottato per ciascuna di esse
……………………

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

2) Caratteristiche costruttive delle aste e delle punte
………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

3) Corde terminali e reti
……………………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

4) Dispersori
………………………………………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

5) Valori della resistenza in Ohm, misurata col metodo
……………………………………………

—————————————————————————

SCHEMA

—————————————————————————

(1) In riferimento al verbale di collaudo rilasciato in data
………

dal Comando dei vigili del fuoco di
………………………………..

inoltre ha rilevato:
…………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

In relazione a quanto sopra si dovrà provvedere a:
………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

Eventuali osservazioni:
…………………………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

Per ricevuta

Il rappresentante della Ditta Il funzionario
dell’ENPI

………………………………………
……………………………….

———-

(1) Riservato
alle verifiche di edifici e impianti relativi alle aziende e alle
lavorazioni previste dall’art. 38, lettera a), del decreto del
Presidente della Repubblica 27 aprile 1955, n. 547.

Ente nazionale
prevenzione infortuni (ENPI)

Sede di
……………………………..

Verifiche impianti messa a terra

(Art. 328 del D.P.R. 27 aprile 1955, n. 547, D.M. 22 febbraio 1965)

Verbale di verifica

N……………………

Data……………………

Visita precedente in
data……………………

Il sottoscritto funzionario dell’ENPI
ha proceduto alla verifica degli impianti di messa a terra nello
stabilimento-cantiere della
Ditta……….esercente………………….. nel Comune
di…………………. di cui alla scheda di denuncia N………..
ed a seguito dei controlli effettuati ha rilevato le seguenti
caratteristiche:

A) Conduttori di
terra……………………………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

B)
Connessioni………………………………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

C)
Dispersori………………………………………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

I valori della resistenza in Ohm, misurata col metodo …………..

risultano:

1) Per il complesso delle derivazioni a terra di ogni
impianto:

—————————————————————————

SCHEMA

—————————————————————————

2) Per singoli dispersori
(eventuale):…………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………………………..

In relazione a quanto accertato si sono riscontrate le seguenti
deficienze che debbono essere
eliminate:………………………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………….

[Continua nel file zip allegato]

Decreto Ministeriale 13/07/1965

Ingegneri.info