DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 settembre 2005 | Ingegneri.info

DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 settembre 2005

DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 settembre 2005 - Atto di indirizzo recante: «Indirizzi operativi per prevenire e fronteggiare eventuali situazioni di emergenza connesse a fenomeni idrogeologici ed idraulici». (GU n. 244 del 19-10-2005)

DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 settembre 2005

Atto di indirizzo recante: «Indirizzi operativi per prevenire e
fronteggiare eventuali situazioni di emergenza connesse a fenomeni
idrogeologici ed idraulici».

Al presidente della regione Abruzzo
Al presidente della regione
Basilicata
Al presidente della regione
Calabria
Al presidente della regione
Campania
Al presidente della regione
Emilia-Romagna
Al presidente della regione
Friuli-Venezia Giulia
Al presidente della regione Lazio
Al presidente della regione Liguria
Al presidente della regione
Lombardia
Al presidente della regione Marche
Al presidente della regione Molise
Al presidente della regione
Piemonte
Al presidente della regione Puglia
Al presidente della regione
Sardegna
Al presidente della regione Sicilia
Al presidente della regione Toscana
Al presidente della regione Umbria
Al presidente della regione Valle
d’Aosta
Al presidente della regione Veneto
Al presidente della provincia
autonoma di Bolzano
Al presidente della provincia
autonoma di Trento
Al Ministro dell’interno
Al Ministro della difesa
Al Ministro dell’ambiente e della
tutela del territorio
Al Ministro delle politiche
agricole e forestali
Al Ministro delle infrastrutture e
dei trasporti
Al Ministro per gli affari
regionali
Al prefetto di Agrigento
Al prefetto di Alessandria
Al prefetto di Ancona
Al prefetto di Arezzo
Al prefetto di Ascoli Piceno
Al prefetto di Asti
Al prefetto di Avellino
Al prefetto di Bari
Al prefetto di Belluno
Al prefetto di Benevento
Al prefetto di Bergamo
Al prefetto di Biella
Al prefetto di Bologna
Al prefetto di Bolzano
Al prefetto di Brescia
Al prefetto di Brindisi
Al prefetto di Cagliari
Al prefetto di Caltanissetta
Al prefetto di Campobasso
Al prefetto di Caserta
Al prefetto di Catania
Al prefetto di Catanzaro
Al prefetto di Chieti
Al prefetto di Como
Al prefetto di Cosenza
Al prefetto di Cremona
Al prefetto di Crotone
Al prefetto di Cuneo
Al prefetto di Enna
Al prefetto di Ferrara
Al prefetto di Firenze
Al prefetto di Foggia
Al prefetto di Forli-Cesena
Al prefetto di Frosinone
Al prefetto di Genova
Al prefetto di Gorizia
Al prefetto di Grosseto
Al prefetto di Imperia
Al prefetto di Isernia
Al prefetto di L’Aquila
Al prefetto di La Spezia
Al prefetto di Latina
Al prefetto di Lecce
Al prefetto di Lecco
Al prefetto di Livorno
Al prefetto di Lodi
Al prefetto di Lucca
Al prefetto di Macerata
Al prefetto di Mantova
Al prefetto di Massa Carrara
Al prefetto di Matera
Al prefetto di Messina
Al prefetto di Milano
Al prefetto di Modena
Al prefetto di Napoli
Al prefetto di Novara
Al prefetto di Nuoro
Al prefetto di Oristano
Al prefetto di Padova
Al prefetto di Palermo
Al prefetto di Parma
Al prefetto di Pavia
Al prefetto di Perugia
Al prefetto di Pesaro Urbino
Al prefetto di Pescara
Al prefetto di Piacenza
Al prefetto di Pisa
Al prefetto di Pistoia
Al prefetto di Pordenone
Al prefetto di Potenza
Al prefetto di Prato
Al prefetto di Ragusa
Al prefetto di Ravenna
Al prefetto di Reggio Calabria
Al prefetto di Reggio Emilia
Al prefetto di Rieti
Al prefetto di Rimini
Al prefetto di Roma
Al prefetto di Rovigo
Al prefetto di Salerno
Al prefetto di Sassari
Al prefetto di Savona
Al prefetto di Siena
Al prefetto di Siracusa
Al prefetto di Sondrio
Al prefetto di Taranto
Al prefetto di Teramo
Al prefetto di Terni
Al prefetto di Torino
Al prefetto di Trapani
Al prefetto di Trento
Al prefetto di Treviso
Al prefetto di Trieste
Al prefetto di Udine
Al prefetto di Varese
Al prefetto di Venezia
Al prefetto di Verbano-Cusio-Ossola
Al prefetto di Vercelli
Al prefetto di Verona
Al prefetto di Vibo Valentia
Al prefetto di Vicenza
Al prefetto di Viterbo
All’ANCI
All’UNCEM
All’UPI

L’avvio della stagione autunnale, da sempre caratterizzata nel
nostro Paese dal possibile manifestarsi di eventi meteorologici
particolarmente intensi e diffusi, gia’ causa nel passato di gravi
dissesti idrogeologici ed estesi eventi alluvionali, impone di
verificare con particolare attenzione e diligenza la effettivita’ e
l’adeguatezza della risposta di protezione civile a tali possibili
scenari emergenziali.
E’ peraltro innegabile come le recenti calamita’ naturali che hanno
interessato vaste aree di altri continenti hanno posto con forza
all’attenzione della opinione pubblica l’esigenza di poter confidare
in un sistema nazionale di protezione civile in grado di soddisfare
le attese e dissipare le preoccupazioni.
In questo contesto voglio assicurare innanzitutto che la competente
struttura del Dipartimento della protezione civile attivera’ ogni
iniziativa possibile per garantire assistenza, collaborazione, tutela
e coordinamento ad ogni esigenza che dovesse essere manifestata al
riguardo.
Per quanto concerne l’attivita’ di previsione, ricordo come sia
necessario che le Amministrazioni che hanno gia’ dato attuazione alla
direttiva del …

[Continua nel file zip allegato]

DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 settembre 2005

Ingegneri.info