Lettera circolare 18/06/1996 | Ingegneri.info

Lettera circolare 18/06/1996

Lettera circolare 18/06/1996 n. 3063 - Applicazione D.I. 26 marzo 1996 - Utilizzo delle sostanze dannose per la fascia di ozono stratosferico in estintori portatili e carrellati d'incendio.

Lettera circolare 18/06/1996 n. 3063
Applicazione D.I. 26 marzo 1996 –
Utilizzo delle sostanze dannose per la fascia di ozono stratosferico
in estintori portatili e carrellati d’incendio.

Come è noto il
decreto interministeriale 26 marzo 1996 pubblicato sulla G.U. n. 82
del 6 aprile 1996 all’art.4 comma 2 prevede la possibilità di
sostituire gli Halons contenuti negli estintori portatili e carrellati
d’incendio con sostanze di cui alla tabella B, b) gruppo I allegata
alla legge n. 549 del 28 dicembre 1993.

A tale riguardo, si fa
presente che ai sensi del D.M. 20.12.82 la sostituzione dell’agente
estinguente (Halon) in un’estensore già dichiarato di tipo
approvato, ne fa decadere l’approvazione di tipo in quanto l’estintore
con il nuovo agente estinguente non sarebbe più conforme al prototipo
approvato.

Inoltre, si precisa che, ai fini dell’approvazione di
tipo, le sostanze sostitutive dell’Halon devono rispettare i requisiti
previsti al punto 1 art.4 del decreto indicato in oggetto per ciò che
attiene gli aspetti ambientali e, che tali sostanze saranno sottoposte
al parere del Ministero della Sanità per quanto riguarda la tossicità
del prodotto, sia a caldo che a freddo, nonché le precauzioni
d’uso.

Per quanto sopra esposto, le ditte interessate alla
sostituzione dell’Halon negli estintori portatili d’incendio approvati
ai sensi del D.M. già citato, con sostanze aventi i requisiti
sopraddetti, possono richiedere una nuova approvazione di tipo a
questo Ministero, previa l’effettuazione, presso il C.S.E. o
laboratori autorizzati, delle prove previste.

Per quanto attiene gli
estintori carrellati d’incendio si fa presente che questo Ministero
non ha finora omologato estintori carrellati d’incendio ad Halon ai
sensi del D.M. 6/3/92.

I laboratori in indirizzo sono invitati,
nell’espletamento delle prove di laboratorio, a curare tutti gli
aspetti evidenziati con la presente.

Lettera circolare 18/06/1996

Ingegneri.info