Lombardia Delib.G.R. 11 settembre 2017, n. 10/7076 (fanghi, agricoltura, trattamento e depurazione acque reflue, impianti) | Ingegneri.info

Lombardia Delib.G.R. 11 settembre 2017, n. 10/7076 (fanghi, agricoltura, trattamento e depurazione acque reflue, impianti)

Disposizioni integrative, in materia di parametri e valori limite da considerare per i fanghi idonei all'utilizzo in agricoltura, alla Delib.G.R. 2031/2014 recante disposizioni regionali per il trattamento e l'utilizzo, a beneficio dell'agricoltura, dei fanghi di depurazione delle acque reflue di impianti civili ed industriali in attuazione dell'art. 8, comma 8, della legge regionale 12 luglio 2007, n. 12 (B.U. 18 settembre 2017, n. 38)

(Omissis)
Delibera
1. di approvare l’Allegato 1, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, recante i parametri e relativi limiti di concentrazione che i fanghi di depurazione dovranno rispettare ai fini del loro utilizzo a beneficio dell’agricoltura, i parametri da monitorare nelle fasi di caratterizzazione e ammissibilità agli impianti di trattamento, nonché le metodiche di analisi;
2. di stabilire che i limiti di concentrazione relativi ai nuovi parametri da considerare ai fini dello spandimento dei fanghi a beneficio dell’agricoltura debbano applicarsi a partire dalla data di pubblicazione sul BURL della presente deliberazione;
3. di stabilire che le Autorità competenti provvedano al riesame dei singoli provvedimenti autorizzativi alle disposizioni approvate con il presente atto, entro 6 mesi dalla data di pubblicazione sul BURL della presente deliberazione;
4. di stabilire che le nuove disposizioni riguardanti le fasi di caratterizzazione e ammissibilità di cui all’Allegato 1 debbano applicarsi a partire da 6 mesi dalla data di pubblicazione sul BURL della presente deliberazione;
5. di dare atto che il D.Lgs. 99/1992 integrato con le disposizioni regionali come qui aggiornate costituisce il quadro normativo compiuto ed esauriente circa i limiti da applicarsi nel territorio lombardo per lo spandimento dei fanghi non pericolosi in agricoltura;
6. di disporre l’adeguamento dell’Allegato 1 alle disposizioni nazionali e comunitarie che sopravverranno;
7. di pubblicare il presente atto sul BURL e sul sito web della Regione Lombardia;
8. di dare atto che avverso il presente provvedimento potrà essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di 60 giorni previsto dall’art. 29 del D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104, ovvero potrà essere proposto ricorso straordinario al Presidente della Repubblica nel termine di 120 giorni previsto dall’art. 9 del D.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199.
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Lombardia Delib.G.R. 11 settembre 2017, n. 10/7076 (fanghi, agricoltura, trattamento e depurazione acque reflue, impianti)

Ingegneri.info