MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 20 giugno 2008 | Ingegneri.info

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI – DECRETO 20 giugno 2008

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 20 giugno 2008 - Modalita' di liquidazione e di determinazione degli importi per gli indennizzi ai soggetti danneggiati da vaccinazioni. (GU n. 171 del 23-7-2008 )

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI

DECRETO 20 giugno 2008

Modalita’ di liquidazione e di determinazione degli importi per gli
indennizzi ai soggetti danneggiati da vaccinazioni.

IL DIRETTORE GENERALE
della programmazione sanitaria
dei livelli essenziali di assistenza
e dei principi etici di sistema

Vista la legge 29 ottobre 2005, n. 229, che riconosce ulteriori
benefici ai soggetti di cui all’art. 1 comma 1, della legge
25 febbraio 1992, n. 210;
Visto il decreto ministeriale del 6 ottobre 2006 pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale dell’11 novembre 2006 tendente a definire, in via
ricognitiva, le diverse fasi procedimentali finalizzate alla corretta
applicazione della legge 29 ottobre 2005, n. 229;
Vista la legge 29 novembre 2007, n. 222, recante «Conversione in
legge, con modificazioni, del decreto-legge 1° ottobre 2007, n. 159,
recante interventi urgenti in materia economico-finanziaria, per lo
sviluppo e l’equita’ sociale»;
Visto l’art. 3, del decreto del Ministro pro tempore datato
3 aprile 2008, recante «Applicazione della legge 29 ottobre 2005, n.
229», registrato alla Corte dei conti il 7 maggio 2008 e pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 125 del 29 maggio 2008;

Decreta:

Art. 1.
1. Il Ministero della salute procede alla liquidazione di un unico
importo corrispondente alle prime tre rate delle cinque di cui
all’art. 4 della legge 29 ottobre 2005, n. 229.
2. Detto importo e’ determinato, in riferimento al periodo
intercorrente tra la data di manifestazione del danno da vaccinazione
e la data di decorrenza dell’indennizzo aggiuntivo e avuto riguardo
alla misura massima delle dieci annualita’ previste dalla legge,
applicando la percentuale del 12,5%, identica per tutti i soggetti,
dell’annualita’ corrisposta ai sensi dell’art. 1 della legge n.
229/2005.
3. La percentuale indicata al comma 2, e’ fissata in base alla
disponibilita’ del capitolo di bilancio 2400, piano gestionale 02,
per gli anni 2006, 2007 e 2008.
Il presente decreto verra’ inviato alla Corte dei conti per la
registrazione e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.
Roma, 20 giugno 2008
Il direttore generale: Palumbo

Registrato alla Corte dei conti l’11 luglio 2008
Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri dei servizi alla
persona e dei beni culturali, registro n. 4, foglio n. 372

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI – DECRETO 20 giugno 2008

Ingegneri.info