MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 29 dicembre 2008 | Ingegneri.info

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI – DECRETO 29 dicembre 2008

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 29 dicembre 2008 - Rettifica della graduatoria, relativa agli interventi finalizzati alla formazione professionale degli italiani residenti in Paesi non appartenenti all'Unione europea, presentati ai sensi dell'Avviso n. 1/2007 del 30 luglio 2007. (GU n. 38 del 16-2-2009 )

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI

DECRETO 29 dicembre 2008

Rettifica della graduatoria, relativa agli interventi finalizzati
alla formazione professionale degli italiani residenti in Paesi non
appartenenti all’Unione europea, presentati ai sensi dell’Avviso n.
1/2007 del 30 luglio 2007.

IL DIRETTORE GENERALE
per le politiche per l’orientamento e la formazione

Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, recante
«conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle
regioni ed enti locali, in attuazione del capo I della legge 15 marzo
1997, n. 59»;
Visto l’art. 142, lettera h) di tale decreto che conserva
nell’ambito delle competenze dello Stato «l’istituzione e il
finanziamento delle iniziative di formazione professionale dei
lavoratori italiani all’estero»;
Visto il Protocollo d’intesa tra il Ministero del lavoro e della
previdenza sociale ed il Ministero degli affari esteri, sottoscritto
in data 24 luglio 2000, relativo alle attivita’ ed alle funzioni di
ciascuna amministrazione nelle materie suindicate;
Vista la convenzione istituzionale tra il Ministero del lavoro e
della previdenza sociale ed il Ministero degli affari esteri per
l’espletamento delle verifiche amministrativo-contabili dei progetti
finanziati, sottoscritta in data 14 gennaio 2008;
Visto l’avviso del Ministero del lavoro e delle politiche sociali
n. 1/2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 180 del 4 agosto
2007, recante modalita’ e termini per la presentazione dei progetti
per «Interventi per la formazione professionale degli italiani
residenti in Paesi non appartenenti all’Unione europea. Selezione di
progetti da ammettere a finanziamento»;
VIsto il D.D. n. 31/Segr./08 del 14 febbraio 2008 istitutivo del
Comitato tecnico di valutazione;
Visto il decreto legislativo n. 165/2001 «Norme generali
sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni
pubbliche», e successive modificazioni ed integrazioni;
Visto il D.D. n. 191/V/08 del 17 luglio 2008 di approvazione della
graduatoria degli interventi finalizzati alla formazione
professionale degli Italiani residenti in Paesi non appartenenti
all’Unione europea presentati ai sensi dell’avviso n. 1/2007 del 30
luglio 2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
Italiana, supplemento ordinario n. 198 del 25 agosto 2008 – serie
generale;
Considerato il parere reso dal Consolato generale in Casablanca
inviato con messaggio prot. n. 2232 del 4 agosto 2008 pervenuto al
Ministero del lavoro in data 22 settembre 2008, con il quale si
rileva sia che il costo del progetto « MARIA» presentato dal
raggruppamento guidato da «GAL MARSICA SRL» pari a euro 450.000,00 e’
incongruo rispetto al numero (8) dei destinatari beneficiari
dell’intervento sia che il raggruppamento non risulta avere una
qualificata esperienza della realta’ del Marocco e che alcuni membri
dello stesso risultano sconosciuti al Consolato generale nonche’ non
risultano avere consolidati rapporti con la collettivita’ ivi
residente costituendo pertanto un approccio piuttosto teorico alle
problematiche connesse;
Considerato il parere reso dal Consolato generale in Johannesburg
inviato con messaggio prot. n. 3845 del 5 agosto 2008 pervenuto al
Ministero del lavoro in data 22 settembre 2008, ed il successivo
parere n .5454 del 18 novembre 2008 pervenuto al Ministero del lavoro
in data 19 novembre 2008, con il quale si evidenzia la carenza del
progetto presentato dal raggruppamento guidato da «GAL MARSICA SRL»
pari a 400.000.00, sotto il profilo della funzionalita’ dei corsi e
della loro congruita’, in particolare in quanto il punto di forte
debolezza dello stesso e’ rappresentato proprio dalla esclusione
espressa dei giovani di prima occupazione dalla fruizione del corso
medesimo. Inoltre il Consolato esprime perplessita’ anche in merito
al fatto che il settore formativo appare molto ampio non limitandosi
a quello della ristorazione, individuato invece come prioritario.
Infine si segnalano i costi eccessivi del progetto, volto alla
formazione di solo otto persone con un numero di ore formative molto
basso.
Considerato inoltre il parere reso dal Consolato generale in
Johannesburg inviato con messaggio prot. n. 4965 dell’8 novembre
2007, si evidenzia, nonostante il punteggio attribuito dal Comitato
tecnico di valutazione, quanto ivi riportato riguardo la carenza del
progetto presentato dal raggruppamento guidato dall’Istituto
Professionale di Stato per i servizi alberghieri e delle ristorazione
«Arturo Prever» pari a euro 330.000,00 per le stesse motivazioni di
cui al suddetto progetto presentato dal raggruppamento guidato da
«GAL MARSICA SRL», sebbene, rispetto a quest’ultimo, sia un
intervento piu’ settoriale;
Considerato il parere reso dal Consolato generale in Bahia Blanca
inviato con messaggio prot. n. 96 del 3 settembre 2008 pervenuto al
Ministero del lavoro in data 2 ottobre 2008, con il quale si rileva
che il progetto presentato dal raggruppamento guidato da «PROSCA»
pari a euro 399.881,56 risulta incoerente con i reali fabbisogni
degli italiani residenti in loco. Infatti il Consolato evidenzia che
sia il soggetto Capofila che i partner non hanno un’esperienza di
almeno tre anni maturata nella formazione in Paesi extra U.E. come
richiesto dall’art. 4 dell’ avviso pubblico. Si riscontra inoltre una
inadeguata congruita’ dei costi da sostenere in loco in rapporto a
quelli propri dell’Argentina, in particolare e’ stato segnalato il
costo di uno stage in Italia di sole 48 ore comportante una spesa di
euro 80.000,00. Infine l’ente attuatore del corso indicato
nell’Istituto di formazione di Bahia Blanca denominato «Fundacion
M.C.M.D. – Instituto Cristoforo Colombo» non risultava essere
conosciuto dallo stesso Consolato, il quale, successivamente ad
alcune indagini effettuate, con nota prot. n. 15512 del 20 novembre
2008, dichiara che lo stesso non risulta iscritto presso l’«Ufficio
locale delle Imposte» (AFIP) ne’ tantomeno presso l’«Ufficio delle
persone giuridiche»;
Evidenziato che i suddetti pareri resi dai Consolati generali sono
pervenuti al Ministero del lavoro solo successivamente alla
pubblicazione della graduatoria avvenuta in data 25 agosto 2008 e
che, stante le motivazioni ivi addotte, e’ necessario procedere alla
rettifica della stessa decretando l’esclusione dei progetti
interessati che presentano gli evidenziati elementi di incoerenza del
piano finanziario rispetto al piano progettuale, scarsita’ di
competenze ed esperienza professionali del soggetto proponente o del
raggruppamento nonche’ di inesistenza giuridica dell’ente di
formazione preposto per lo svolgimento delle attivita’ progettuali;
Decreta:

Art. 1.

Si modifica, per le motivazioni di cui in premessa, l’art. 1, punti
6), 10) e 33) del D.D. n. 191N/08 del 17 luglio 2008 e si determina
l’esclusione dalla graduatoria dei seguenti progetti:
relativamente al punto 6) Casablanca:
Progetto n. 276, Ente proponente (Capofila): GAL MARSICA,
circoscrizione Casablanca, Paese: Marocco, importo euro 450.000,00;
relativamente al punto 10) Johannesburg:
Progetto n. 277, Ente proponente (Capofila): GAL MARSICA,
Circoscrizione Johannesburg, Paese: Sud Africa, importo euro
400.000,00;
Progetto n. 34, Ente proponente (Capofila): Istituto
professionale di Stato «A. Prever», circoscrizione Johannesburg,
Paese: Sud Africa, importo euro 330.000,00;
relativamente al punto 33) Bahia Blanca:
Progetto n. 140, Ente proponente (Capofila): PROSCA,
circoscrizione Bahia Blanca, Paese: Argentina, importo euro
399.881,56.

Art. 2.

E’ da intendersi invariato il restante contenuto del decreto
direttoriale n. 191/V/08 del 17 luglio 2008 in quanto anche la
disponibilita’ di risorse residue relativamente alle circoscrizioni
interessate non consente lo scorrimento della graduatoria, avendo
riportato, i progetti presentati per la medesima circoscrizione, un
punteggio inferiore a quello richiesto dal punto 10 dell’Avviso
pubblico n. 1/2007.
Roma, 29 dicembre 2008
Il direttore generale (ad interim): Mancini

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI – DECRETO 29 dicembre 2008

Ingegneri.info