Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Decreto 15 luglio 2016, n. 173 (fondali marini, materiali di escavo) | Ingegneri.info

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Decreto 15 luglio 2016, n. 173 (fondali marini, materiali di escavo)

Regolamento recante modalità e criteri tecnici per l'autorizzazione all'immersione in mare dei materiali di escavo di fondali marini. (16G00184) (G.U. Serie Generale n. 208 del 6-9-2016 - Suppl. Ordinario n. 40) note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/09/2016

(Omissis)
Art. 10
Disposizioni transitorie, finali e abrogazioni

1. Le caratterizzazioni e conseguenti classificazioni effettuate ai
sensi delle norme previgenti e ancora valide alla data di entrata in
vigore del presente regolamento, nonche’ le autorizzazioni rilasciate
ai sensi delle succitate norme ancora in corso di validita’ alla data
di entrata in vigore del presente regolamento, sono fatte salve.
2. A decorrere dalla data di entrata in vigore del presente
decreto, sono abrogate tutte le norme tecniche relative alle
attivita’ disciplinate nel presente decreto gia’ contenute nel
decreto del Ministero dell’ambiente del 24 gennaio 1996, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale del 7 febbraio 1996.
3. Sono comunque fatte salve tutte le disposizioni contenute nel
citato decreto del 24 gennaio 1996 connesse alle attivita’ di
movimentazione di sedimenti marini per la posa in opera di cavi e
condotte sottomarine.
4. L’allegato costituisce parte integrante del presente decreto.
Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara’ inserito
nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica
italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e farlo
osservare.
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Decreto 15 luglio 2016, n. 173 (fondali marini, materiali di escavo)

Ingegneri.info