Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, decreto 26 gennaio 2017 (campionamento, valutazione qualità dell'aria ambiente) | Ingegneri.info

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, decreto 26 gennaio 2017 (campionamento, valutazione qualità dell’aria ambiente)

Attuazione della direttiva (UE) 2015/1480 del 28 agosto 2015, che modifica taluni allegati delle direttive 2004/107/CE e 2008/50/CE nelle parti relative ai metodi di riferimento, alla convalida dei dati e all'ubicazione dei punti di campionamento per la valutazione della qualità dell'aria ambiente. (17A00999) G.U. Serie Generale n. 33 del 9-2-2017)

(Omissis)
Art. 5
Disposizioni finali

1. Nel decreto del Ministro dell’ambiente 5 maggio 2015, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 128 del 5
giugno 2015:
a) l’art. 1, comma 1, lettera a), e’ sostituito dal seguente:
«a) in allegato I, il metodo per la misurazione del carbonio
elementare e del carbonio organico e delle specie ioniche nel PM10,
fatto salvo quanto previsto nell’allegato VI del decreto legislativo
n. 155/2010.»;
b) e’ inserito il seguente comma 1-bis:
«1-bis. Per le stazioni di misurazione previste dal comma 1 i
metodi per il campionamento e la misurazione delle concentrazioni di
massa totale e per speciazione chimica del PM10 e del PM2.5 sono
stabiliti nell’allegato VI del decreto legislativo n. 155/2010».
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, decreto 26 gennaio 2017 (campionamento, valutazione qualità dell’aria ambiente)

Ingegneri.info