MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 21 dicembre 2010 | Ingegneri.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 21 dicembre 2010

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 21 dicembre 2010 - Riconoscimento dell'Associazione di organizzazioni di produttori nel settore dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura denominata «Associazione nazionale di organizzazioni di produttori del settore ittico», in breve «Italiana produttori ittici». (11A00370) - (GU n. 15 del 20-1-2011 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 21 dicembre 2010

Riconoscimento dell’Associazione di organizzazioni di produttori nel
settore dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura denominata
«Associazione nazionale di organizzazioni di produttori del settore
ittico», in breve «Italiana produttori ittici». (11A00370)

IL MINISTRO DELLE POLITICHE
AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

Visto il regolamento (CE) 104/2000 del Consiglio dell’Unione
europea del 17 dicembre 1999, relativo all’organizzazione comune dei
mercati nel settore dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura;
Visto in particolare l’art. 6, comma 4 del regolamento (CE)
104/2000, in base al quale puo’ essere concesso il riconoscimento ad
una associazione di organizzazioni di produttori, purche’ essa
rispetti le condizioni di cui all’art. 5 del regolamento medesimo;
Visto il regolamento (CE) 2318/2001 della Commissione europea del
29 novembre 2001, relativo alle modalita’ di applicazione del
regolamento n. 104/2000 per quanto concerne il riconoscimento delle
organizzazioni di produttori e delle associazioni di organizzazioni
di produttori nel settore dei prodotti della pesca e
dell’acquacoltura;
Visto il regolamento (CE) 1767/2004 della commissione del 13
ottobre 2004, recante modifica del regolamento (CE) 2318/2001;
Vista l’istanza in data 18 maggio 2010 e la relativa documentazione
con cui la «Associazione nazionale di organizzazioni di produttori
del settore ittico» in breve «Italiana Produttori Ittici» con sede a
Roma ha chiesto, ai sensi dei regolamenti (CE) 104/2000, (CE)
2318/2001 e (CE) 1767/2004, il riconoscimento come associazione
nazionale di organizzazioni di produttori nel settore dei prodotti
della pesca e dell’ acquacoltura;
Considerato che la suddetta associazione risulta essere
regolarmente costituita con atto in data 26 febbraio 2010, repertorio
n. 2534, per notaio Matilde Covone in Roma;
Visto lo statuto e l’elenco delle organizzazioni di produttori
aderenti alla suddetta associazione;
Considerato che fanno parte della suddetta associazione nazionale
di organizzazioni di produttori del settore ittico – Italiana
Produttori Ittici, le seguenti organizzazioni di produttori
ufficialmente riconosciute:
Associazione produttori pesca Adriatica soc. cooperativa con sede
Fano, riconosciuta con decreto ministeriale del 27 aprile 1977;
Associazione produttori pesca soc. cooperativa con sede a Goro,
riconosciuta con decreto ministeriale del 23 novembre 1977;
Produttori molluschi associati Friuli-Venezia Giulia soc.
Consortile a r.l. – PMA FVG con sede a Marano Lagunare, riconosciuta
con decreto ministeriale del 31 luglio 2003;
Associazione produttori pesca Etruria soc. cooperativa con sede a
Viterbo, riconosciuta con decreto ministeriale del 31 luglio 2003;
Organizzazione produttori molluschicoli Tarantini soc. cooperativa
– Optima SC con sede a Taranto, riconosciuta con decreto ministeriale
del 1° marzo 2006;
Associazione Civitanovese produttori ittici soc. cooperativa con
sede a Civitanova Marche, riconosciuta con decreto ministeriale del
19 dicembre 2008;
Cooperativa coopesca – Organizzazione tra produttori e lavoratori
della pesca Chioggia soc. coop. a r.l. con sede a Chioggia,
riconosciuta con decreto ministeriale del 29 settembre 2009;
Associazione dei produttori piccola pesca – Organizzazione dei
produttori Ancona soc. cooperativa, con sede ad Ancona, riconosciuta
con decreto ministeriale del 29 settembre 2009;
Considerato che la «Associazione nazionale di organizzazioni di
produttori del settore ittico» in breve «Italiana produttori ittici»
con sede a Roma, risponde ai requisiti previsti dal regolamento (CE)
2318/2001 cosi’ come modificato dal regolamento (CE) 1767/2004;
Sentita la commissione consultiva centrale per la pesca e
l’acquacoltura che, nella seduta del 18 novembre 2010 ha espresso,
all’unanimita’, parere favorevole al riconoscimento della suddetta
Associazione di organizzazioni di produttori;

Decreta:

Art. 1

E’ riconosciuta ai fini del regolamento (CE) 104/2000 art. 6, comma
4 e del regolamento (CE) 2318/2001, art. 2 cosi’ come modificato dal
regolamento (CE) 1767/2004, nonche’ a tutti gli effetti eventuali
conseguenti a norma di legge, la associazione di organizzazioni di
produttori nel settore dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura
denominata «Associazione nazionale di organizzazioni di produttori
del settore ittico» in breve «Italiana Produttori Ittici» con sede a
Roma.
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, ed entra in vigore il giorno successivo alla sua
pubblicazione.
Roma, 21 dicembre 2010

Il Ministro: Galan

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 21 dicembre 2010

Ingegneri.info