MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 26 marzo 2010 | Ingegneri.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 26 marzo 2010

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 26 marzo 2010 - Programma di sostegno al settore vitivinicolo e rimodulazione della dotazione finanziaria assegnata all'«OCM Vino» - anno 2010. (10A04052) (GU n. 77 del 2-4-2010 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 26 marzo 2010

Programma di sostegno al settore vitivinicolo e rimodulazione della
dotazione finanziaria assegnata all’«OCM Vino» – anno 2010.
(10A04052)

IL DIRETTORE GENERALE
delle politiche comunitarie e internazionali di mercato

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante «Norme
generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle
amministrazioni» e in particolare l’art. 4, riguardante la
ripartizione tra funzione di indirizzo politico-amministrativo e
funzione di gestione e concreto svolgimento delle attivita’
amministrative;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 2009, n.
129, recante riorganizzazione del Ministero delle politiche agricole
alimentari e forestali, a norma dell’art. 74 del decreto-legge 25
giugno 2008, n. 112, convertito con modificazione dalla legge 6
agosto 2008, n. 133, ed in particolare, l’art. 2, riguardante le
attribuzioni del Dipartimento delle politiche europee e
internazionali;
Visto il regolamento (CE) n. 1234/2007 del Consiglio, del 22
ottobre 2007, recante organizzazione comune dei mercati agricoli e
disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli (regolamento
unico OCM), come modificato dal regolamento (CE) 491/2009, del
Consiglio, del 25 maggio 2009;
Visto il regolamento (CE) n. 555/2008 della Commissione, del 28
giugno 2008, recante modalita’ di applicazione del regolamento (CE)
n. 479/2008 del Consiglio relativo all’organizzazione comune del
mercato vitivinicolo, in ordine ai programmi di sostegno, agli scambi
con i Paesi terzi, al potenziale produttivo e ai controlli nel
settore vitivinicolo;
Vista la nota ministeriale 30 giugno 2008, protocollo n. 1488, con
la quale e’ stato notificato alla Commissione europea il Programma
quinquennale di sostegno al settore vitivinicolo;
Vista la nota ministeriale 30 giugno 2009, protocollo n. 1712, con
la quale e’ stata notificata alla Commissione europea la modifica al
suddetto programma;
Considerato che la modifica al predetto programma, ai sensi
dell’art. 103-duodecies, paragrafo 2, del regolamento (CE) n.
1234/2007 del Consiglio, entra in applicazione il 1° ottobre 2009;
Visti i criteri di riparto delle risorse della campagna 2009/2010
approvati all’unanimita’ dalla Commissione politiche agricole della
Conferenza delle regioni e delle province autonome nella seduta del
23 luglio 2009;
Visto il decreto ministeriale 29 luglio2009, concernente
«Disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti (CE) n.
479/2008 del Consiglio e n. 555/2008 della Commissione relativamente
alla misura della distillazione di crisi», pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 230 del 3 ottobre 2009, con il
quale, tra l’altro, e’ stata ripartita tra alcune regioni la
dotazione finanziaria assegnata alla misura;
Visto il decreto dipartimentale 12 agosto 2009, recante «Modifiche
al decreto ministeriale 8 maggio 2009, relativo alla promozione del
vino sui mercati dei Paesi terzi – Rimodulazione della dotazione
finanziaria», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 199 del 28 agosto 2009, con il quale la dotazione
finanziaria assegnata alla misura e’ stata ripartita tra le regioni e
le province autonome;
Visto il decreto dipartimentale 2 novembre 2009, concernente
«Rimodulazione della dotazione finanziaria assegnata alla misura
della ristrutturazione e riconversione dei vigneti, nell’ambito del
programma di sostegno al settore vitivinicolo – Anno 2010»,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 267
del 16 novembre 2009, con il quale la dotazione finanziaria assegnata
alla misura e’ stata ripartita tra le regioni e le province autonome;
Visto il decreto ministeriale 23 dicembre 2009, concernente
«Disposizioni nazionali relative all’organizzazione comune del
mercato vitivinicolo, in ordine alla misura Vendemmia verde»,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 56
del 9 marzo 2010, con il quale la dotazione finanziaria assegnata
alla misura e’ stata ripartita tra le regioni e le province autonome;
Visto il decreto ministeriale 21 gennaio 2010, concernente
«Programma di sostegno al settore vitivinicolo – Ripartizione della
dotazione finanziaria assegnata alla misura distillazione di alcole
per usi commestibili – Anno 2010», pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 67 del 22 marzo 2010, con il
quale la dotazione finanziaria assegnata alla misura e’ stata
ripartita tra le regioni e le province autonome;
Visto il decreto ministeriale 21 gennaio 2010, concernente
«Programma di sostegno al settore vitivinicolo – Ripartizione della
dotazione finanziaria assegnata alla misura aumento del titolo
alcolometrico volumico naturale dei prodotti della vendemmia – Anno
2010», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
n. 66 del 20 marzo 2010, con il quale la dotazione finanziaria
assegnata alla misura e’ stata ripartita tra le regioni e le province
autonome;
Viste le richieste con le quali le regioni e le province autonome,
nell’ambito dello stanziamento globale a ciascuna di essa assegnato,
hanno richiesto una riallocazione delle risorse finanziarie tra le
singole misure attivate nella campagna 2009-2010, per tener conto
delle effettive esigenze territoriali;

Decreta:

Art. 1

Lo stanziamento di euro 246.707.739,81, parte integrante della
dotazione finanziaria complessiva di euro 298.263.000,73, assegnata
all’OCM vino dal regolamento (CE) n. 1234/2007 del Consiglio, del 22
ottobre 2007, e’ cosi’ ripartita tra le misure attivate nella
campagna 2009-2010:

MISURA Stanziamento
Promozione sui mercati dei Paesi esteri 17.489.681,37
Ristrutturazione e riconversione vigneti 87.227.778,07
Vendemmia verde 46.377.552,49
Assicurazione raccolto 0,00
Distillazione sottoprodotti 0,00
Distillazione alcole usi commestibili 31.106.010,50
Distillazione di crisi 12.196.758,81
Arricchimento con mosti 51.369.557,85
Importo da assegnare 940.400,72
Totale 246.707.739,81

Art. 2

1. La ripartizione dello stanziamento di cui all’art. 1 tra le
regioni e le province autonome di Trento e Bolzano e’ riportato
nell’allegato A, parte integrante del presente provvedimento.
2. L’importo da assegnare, pari a euro 940.400,72, e’ a
disposizione, rispettivamente, della Regione Liguria per euro
69.300,00, della Provincia autonoma di Bolzano per euro 409.481,00 e
della provincia autonoma di Trento per euro 461.619,70.
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 26 marzo 2010

Il direttore generale: Aulitto

Allegato

Parte di provvedimento in formato grafico

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 26 marzo 2010

Ingegneri.info