MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 4 marzo 2011 | Ingegneri.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 4 marzo 2011

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 4 marzo 2011 - Aggiornamento degli allegati del decreto legislativo 29 aprile 2010, n. 75 concernente il riordino e la revisione della disciplina in materia di fertilizzanti, a norma dell'articolo 13, della legge 7 luglio 2009, n. 88. (11A07211) - (GU n. 125 del 31-5-2011 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 4 marzo 2011

Aggiornamento degli allegati del decreto legislativo 29 aprile 2010,
n. 75 concernente il riordino e la revisione della disciplina in
materia di fertilizzanti, a norma dell’articolo 13, della legge 7
luglio 2009, n. 88. (11A07211)

IL MINISTRO DELLE POLITICHE
AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive
modificazioni;
Visto il regolamento (CE) n. 2003/2003 del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 13 ottobre 2003, relativo ai concimi;
Visto il decreto legislativo 29 aprile 2010, n. 75 «Riordino e
revisione della disciplina in materia di fertilizzanti, a norma
dell’articolo 13 della legge 7 luglio 2009, n. 88», pubblicato nel
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 121 del 26 maggio
2010 – serie generale;
Visto il decreto ministeriale 24 Marzo 1986, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 180 del 05 agosto
1986 e successive modifiche ed integrazioni;
Vista la richiesta di modifica dell’Allegato 11 pervenuta presso
questo Ministero;
Considerato che, ai sensi degli articoli 9 e 10 del decreto
legislativo 29 aprile 2010, n. 75, le modifiche agli allegati sono
approvate con decreto del Ministro delle politiche agricole
alimentari e forestali;
Considerato che la modifica proposta si riferisce all’allegato 11
del decreto legislativo 29 aprile 2010, n. 75 «Riordino e revisione
della disciplina in materia di fertilizzanti, a norma dell’articolo
13 della legge 7 luglio 2009, n. 88» e che la medesima e’ coerente
con quanto previsto dal citato decreto;
Visto il parere favorevole della Commissione tecnico-consultiva per
i fertilizzanti;
Vista la notifica 2010/0618/I della citata proposta di modifica
alla Commissione UE, ai sensi della direttiva 98/34/CE, concernente
la procedura d’informazione nel settore delle norme e
regolamentazioni tecniche;
Vista la nota prot. n. 10449 del 21 gennaio 2011 dell’Unita’
centrale di notifica del Ministero dello sviluppo economico;
Ritenuto di dover procedere all’adozione della citata modifica
all’allegato 11 del decreto legislativo 29 aprile 2010, n. 75;

Decreta:

Articolo unico

1. L’allegato 11 – Accreditamento laboratori – del decreto
legislativo 29 aprile 2010, n. 75 «Riordino e revisione della
disciplina in materia di fertilizzanti, a norma dell’articolo 13
della legge 7 luglio 2009, n. 88.», e’ sostituito come riportato
nell’allegato al presente decreto.
Il presente decreto sara’ inviato all’organo di controllo per la
registrazione ed entra in vigore il giorno successivo alla sua
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
Roma, 4 marzo 2011

Il Ministro: Galan

Registrato alla Corte dei conti il 14 aprile 2011
Ufficio di controllo atti Ministeri delle attivita’ produttive
registro n. 2, foglio n. 55.

Allegato 11
(previsto dall’articolo 6, comma 3)

Accreditamento laboratori

NORME PER L’ACCREDITAMENTO DEI LABORATORI COMPETENTI A FORNIRE I
SERVIZI NECESSARI A VERIFICARE LA CONFORMITA’ DEI FERTILIZZANTI ALLE
PRESCRIZIONI DELLA PRESENTE LEGGE E DEI SUOI ALLEGATI

1. Norma applicabile a livello dei laboratori:

– Laboratori accreditati in conformita’ della norma EN ISO/IEC 17025,
General requirements for the competence of testing and calibration
laboratories (norme generali in tema di competenza dei laboratori
di collaudo e taratura), per almeno uno dei metodi elencati dagli
allegati III o IV del Regolamento 2003/2003 (CE) per i concimi CE,
ovvero dal Decreto Ministeriale 24 Marzo 1986 pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 180 del 05 agosto
1986 e successive modifiche ed integrazioni per i concimi nazionali

– Fino al 18 novembre 2014, laboratori non ancora accreditati, a
condizione che il laboratorio:

– dimostri di aver avviato e di seguire le procedure di
accreditamento necessarie in conformita’ della norma EN ISO/IEC
17025 per uno o piu’ metodi tra quelli elencati dagli allegati III
o IV del Regolamento (CE) 2003/2003 per i concimi CE, ovvero dal
Decreto Ministeriale 24 Marzo 1986 pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 180 del 05 agosto 1986 e
successive modifiche ed integrazioni per i concimi nazionali e

– fornisca alle autorita’ competenti le prove della sua
partecipazione ai test interlaboratorio con risultati positivi.

2. Norma applicabile a livello degli organismi di accreditamento:

EN ISO/IEC 17011, Conformity assessment: General requirements for
accreditation bodies accrediting conformity assessment bodies
(valutazione della conformita’: requisiti generali per gli
organismi di accreditamento che accreditano organismi di
valutazione della conformita’).

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 4 marzo 2011

Ingegneri.info