MINISTERO DELL'INTERNO - DECRETO 9 dicembre 2008 | Ingegneri.info

MINISTERO DELL’INTERNO – DECRETO 9 dicembre 2008

MINISTERO DELL'INTERNO - DECRETO 9 dicembre 2008 - Criteri e modalita' per il riparto tra i Comuni dell'importo di 260 milioni di euro a titolo di regolazione contabile pregressa. (GU n. 293 del 16-12-2008 )

MINISTERO DELL’INTERNO

DECRETO 9 dicembre 2008

Criteri e modalita’ per il riparto tra i Comuni dell’importo di 260
milioni di euro a titolo di regolazione contabile pregressa.

IL MINISTRO DELL’INTERNO

Visto il decreto-legge 27 maggio 2008, n. 93, recante «Disposizioni
urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie»,
convertito, con modificazioni, dalla legge 24 luglio 2008, n. 126;
Visto il decreto del Ministro dell’interno in data 23 agosto 2008,
concernente criteri e modalita’ del rimborso ai comuni della minore
imposta ICI da abitazione principale;
Visto l’art. 2, comma 8, del decreto-legge 7 ottobre 2008, n. 154,
recante «Disposizioni urgenti per il contenimento della spesa
sanitaria e in materia di regolazioni contabili con le autonomie
locali» convertito, con modificazioni, dalla legge 4 dicembre 2008,
n. 189, che demanda alla Conferenza Stato-citta’ ed autonomie locali
di stabilire criteri e modalita’ per il riparto tra i comuni
dell’importo di 260 milioni di euro a titolo di regolazione contabile
pregressa e prevede l’emanazione di un decreto del Ministro
dell’interno per provvedere all’erogazione delle somme;
Vista la delibera di approvazione dei criteri e delle modalita’ per
il riparto delle somme e la presa d’atto del resoconto del Tavolo di
lavoro istituito per il relativo monitoraggio, rese dalla Conferenza
Stato-citta’ ed autonomie locali nella seduta del 3 dicembre 2008;

Decreta:

Art. 1.

1. L’ulteriore dotazione di € 260 milioni, unitamente alle
risorse gia’ stanziate per il rimborso della minore imposta ICI da
abitazione principale, sara’ ripartita con i criteri e le modalita’
di cui al decreto del Ministro dell’interno in data 23 agosto 2008.
2. Le percentuali di riduzioni di cui all’art. 2, comma 1, del
richiamato decreto 23 agosto 2008, sono rideterminate, per l’anno
2008, come segue:
a) meno 3 per cento, nel caso di punteggio complessivo pari a -2;
b) meno 1,8 per cento, nel caso di punteggio complessivo pari a
-1;
c) meno 0,6 per cento, nel caso di punteggio complessivo pari a
zero.

Art. 2.

1. Per gli altri aspetti applicativi, si fa rinvio a quanto
condiviso ed approvato in sede di Conferenza Stato-citta’ ed
autonomie locali nella seduta del 3 dicembre 2008.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica Italiana.
Roma, 9 dicembre 2008
Il Ministro : Maroni

MINISTERO DELL’INTERNO – DECRETO 9 dicembre 2008

Ingegneri.info