Siti del circuito Teknoring


La Community degli Ingegneri Italiani · Supplemento di Tecnici.it - Quotidiano di informazione scientifica e tecnica - ISSN 2284-0109 - Anno 7 n° 338 del 01/10/2014
Cerca
  • feed
  • Commenti 773
  • tweeter2.338
  • facebook 47.863
  • 166.193 utenti registrati
  homepage/ / Per la tutela degli astronauti uno studio Italia-Cina

Per la tutela degli astronauti uno studio Italia-Cina

Universita' di Firenze e Accademia delle Scienze Cinese insieme per ricerche su dosimetria e radiobiologia

Di
Pubblicato sul Canale La ricerca in Italia il 13 settembre 2012

Un accordo tra scienziati cinesi e italiani darà il via a una serie di studi dedicati alla tutela e alla salvaguardia degli astronauti, che offriranno un valido supporto a un futuro prossimo in cui le missioni saranno più lunghe.

Firmatari della convenzione l'Istituto di Fisica Moderna (Imp) dell'Accademia delle Scienze Cinese (Cas) e il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Firenze. Come spiega il ricercatore Emanuele Pace, delegato a firmare per il dipartimento fiorentino, “l'accordo consente la collaborazione su progetti scientifici condivisi su dosimetria (cioè la disciplina che misura le radiazioni) e radiobiologia ma anche in altri campi, e permette lo scambio di giovani ricercatori, aspetto di fondamentale importanza per sviluppare questo tipo di ricerche nei due paesi. La Cina, infatti, nei prossimi anni lancerà una stazione orbitale spaziale con tre astronauti a bordo, esperienza che si affiancherà, dunque, alla Stazione Spaziale Internazionale”.

Tra le questioni che l'accordo permetterà di studiare, i metodi di difesa dall'aggressione delle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti che investono gli astronauti nell'esplorazione cosmica, ma anche la resistenza alla rottura del Dna e al bombardamento a cui le cellule umane sarebbero sottoposte in condizioni così particolari.

L'accordo è stato firmato al termine del primo convegno bilaterale Italia/Cina Cosmic-Rad (Cosmic Radiations), svoltosi a Lanzhou lo scorso 4 e 5 settembre. Organizzato dall'Ufficio Scientifico dell'Ambasciata Italiana a Pechino, dall'Enea, dall'Infn e dall'Imp-Cas, con il patrocinio dell'Accademia dei Lincei, il convegno è nato per promuovere nuove collaborazioni e indicare strategie innovative fra Italia e Cina negli ambiti della radiobiologia e della biofisica applicata alle radiazioni cosmiche, con particolare attenzione anche alle applicazioni terrestri di interesse biomedico e a sviluppi industriali.

L'accordo, conclude Pace, permetterà inoltre “alle attività avviate con le missioni spaziali Diaspace (con i russi) e 3Diss (con la Stazione Spaziale Internazionale) di fare un altro importante passo avanti, ad es. nello studio della dosimetria con diamanti sintetici (che misurano la stessa quantità di radiazione assorbita dall'uomo), nello studio del DNA nello spazio e nella radioprotezione per gli astronauti in ambienti spaziali”.

V.R.



TAGS


Articoli consigliati

  • Software più scaricati
  • LL.PP./Contabilità

    Onor.Az2013

    Software che permette di effettuare il calcolo dei corrispettivi da porre a base di gara nelle procedure di... Scaricato 844 volte
  • Strutture

    FTool 2.11

    Programma per l'analisi di Strutture 2D. In inglese. Scaricato 5442 volte

Google+
News In Evidenza