Bandi trasparenti per lavorare...gratis | Ingegneri.info

Bandi trasparenti per lavorare…gratis

wpid-2518_lavorogratis.jpg
image_pdf

InarSind, il sindacato degli ingegneri e architetti liberi professionisti, torna a denunciare con forza la pratica dissennata di alcune pubbliche amministrazioni, che pubblicano bandi con i quali si richiedono prestazioni d’opera a titolo gratuito ai liberi professionisti: ingegneri, architetti, geometri, giornalisti e altri ancora.

Come abbiamo segnalato l’11 aprile scorso, l’argomento è stato oggetto di una dettagliata inchiesta del giornalista Corrado Zunino per Repubblica.it, in cui sono stati denunciati molteplici casi disseminati dal nord al sud Italia: Pisa, Parma, Reggio Calabria, Roma e non solo.

“E’ un’inchiesta importante – dichiara Salvo Garofalo, presidente di InarSind – che conferma quanto denunciato da tempo dal sindacato: le pubbliche amministrazioni devono smetterla di pretendere che i liberi professionisti prestino la loro opera gratuitamente, magari con il miraggio di un consolidamento del proprio curriculum, o chissà con quali altri fini. Come stabilisce la Costituzione, ogni lavoratore ha diritto al suo compenso, in relazione alla quantità e alla qualità del lavoro prestato. Si tratta di un principio di equità fondamentale: il sindacato invita i liberi professionisti a segnalare questo genere di prassi, e si impegna a denunciare le pubbliche amministrazioni inadempienti all’Autorità garante per la vigilanza sui contratti pubblici”.

InarSind ha messo in piedi un Osservatorio sugli incarichi pubblici con cui intende raccogliere le segnalazioni dei liberi professionisti: è raggiungibile attraverso Facebook o scrivendo all’indirizzo [email protected].

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Bandi trasparenti per lavorare…gratis Ingegneri.info