Da Toyota il Robot che suona il violino | Ingegneri.info

Da Toyota il Robot che suona il violino

wpid-74_robot.jpg
image_pdf

Ha stupito tutti, il violinista dalle movenze fluide e realistiche, che la scorsa settimana allo Shanghai World Expo, ha superbamente eseguito la canzone popolare cinese Mo Li Hua (Fiore di gelsomino). Ma chi imbracciava lo strumento non era un essere in carne ed ossa, bensì un robot realizzato dalla Toyota.  

Come è possibile vedere nel video della nostra rubrica video box, il robot che è alto 152 cm, con gli occhi a mandorla ed uno splendido rivestimento bianco lucido, deve i movimenti fluidi alle 17 articolazioni distribuite fra le mani e le braccia che gli permettono di suonare con grande grazia lo strumento musicale. Ma nelle intenzioni della Toyota, la capacità di suonare uno strumento musicale è solo una linea collaterale del progetto. 

La performance eseguita, infatti, è una prova delle capacità del robot di compiere movimenti in modo disinvolto, preciso e  versatile. L’obiettivo della casa giapponese, infatti, è quella di produrre macchine dalle fattezze umane capaci di assistere invalidi ed essere un valido supporto nelle faccende domestiche. 

Nei prossimi mesi il colosso automobilistico lavorerà per migliorare la coordinazione e la destrezza dell’androide violinista per consentirgli di impugnare e utilizzare oggetti d’uso comune. Quindi, il suo destino non sarà imbracciare un violino ma portare la spesa agli anziani.

Certo che, se in questo non dovesse riuscire, ci sarà più di una band disposta ad assoldarlo.  

Copyright © - Riproduzione riservata
Da Toyota il Robot che suona il violino Ingegneri.info