Docking Stations a New York | Ingegneri.info

Docking Stations a New York

wpid-35_dockingstations.jpg
image_pdf

La Grande Mela è ben nota per le sue illuminazioni, ma la città simbolo della luminescenza consuma annualmente a tal proposito enormi quantità di energia.  Fortunatamente, un team di progettisti ha messo a punto un piano per mantenere la città brulicante di luci utilizzando l’energia delle sue acque. Una delle proposte più emozionanti proviene nel 2009 da un team concorrente della Metropolis Next Generation Design Competition – Richard Garber and Brian Novello’s design – il cui progetto offre una  soluzione per alimentare i lampioni stradali utilizzando le maree.

L’ambizioso progetto comporterebbe la creazione di “Docking Systems”, che essenzialmente estendono i moli esistenti a New York con l’aggiunta di una rete di banchine modulari galleggianti. Le banchine ‘inferiori sono dotate di tre turbine verticali che sfruttano l’energia dal movimento delle correnti del fiume e creano energia elettrica. La potenza prodotta sarà utilizzata per una rete di luci LED per la strada. I progettisti affermano che ogni modulo potrebbe produrre fino a 24 kW di potenza. Inoltre, gli stessi svolgerebbero la funzione di spazi verdi e piscine a  sostegno della fauna selvatica, rendendole utili ed esteticamente gradevoli.

Il piano Docking Station è stato creato nell’ambito del 2009 della Next Generation Design Competition 2009 della rivista Metropolis,  centrata quest’anno sull’interrogativo di come l’America possa liberarsi dalla dipendenza energetica. Sebbene i due progettisti non abbiano guadagnato il premio, sono ancora presenti nel sito Web della rivista come una delle voci più innovative.

Al momento, NYC non ha intenzione di implementare Docking Station, anche se la città sta già sperimentando delle proprie stazioni maree. La Roosevelt Island Energy Project (RITE) ha iniziato nel 2002 e ha appena finito la sua fase dimostrativa. Il progetto, gestito dalla Verdant Power, ha creato la  libera circolazione idrica Kinetic Systems nell’east-river. Le turbine orizzontali poi traggono l’energia da una corrente per creare elettricità pulita. Tuttavia, i progettisti della Docking Station dicono che il loro design, offre un vantaggio rispetto al sistema RITE in quanto la loro turbina verticale sfrutta la corrente dell’acqua indipendentemente dalla direzione, mentre RITE funziona solo in presenza di un certo tipo di corrente.

Copyright © - Riproduzione riservata
Docking Stations a New York Ingegneri.info