Elezioni Inarcassa | Ingegneri.info

Elezioni Inarcassa

wpid-1278_inarcassa.jpg
image_pdf

Il 30 Novembre 2009 si è conclusa la fase di presentazione delle candidature per il rinnovo del Comitato Nazionale dei Delegati di Inarcassa per il quinquennio 2010-2015.

Circa mille Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti di tutte le Province italiane si sono proposti per la competizione elettorale che si terrà nei prossimi mesi di Marzo/Aprile/Maggio del 2010. Una partecipazione così ampia è un segnale della grande attenzione che viene riposta nel futuro previdenziale della nostra Categoria, in un momento particolarmente difficile per la nostra Professione.

Il Comitato Nazionale di Inarsind ha deciso di assumere un’iniziativa rivolta a tutti i Colleghi candidati, prospettando loro un " Manifesto di dieci punti programmatici, che potranno sottoscrivere quale piattaforma di politica previdenziale per il loro impegno ad Inarcassa.

Inarsind Nazionale potrà in tal caso, ed ove possibile, sostenere la loro candidatura e gli elettori potranno pertanto conoscere con chiarezza quali obiettivi verranno perseguiti nel corso del loro mandato quinquennale.

 

Si riporta di seguito il “Manifesto”

MANIFESTO INARSIND PER INARCASSA

IL SISTEMA PREVIDENZIALE ED ASSISTENZIALE

E’ necessario affrontare una vera riforma strutturale del nostro sistema previdenziale per poterne assicurare la sostenibilità, non affidabile a semplicistici aumenti di contribuzione, attraverso:

1 –  Analisi dell’attuale sistema retributivo a ripartizione e confronto senza pregiudizi con il sistema contributivo a capitalizzazione, valutando anche le possibilità di integrazione tra i diversi sistemi, ponendo in essere uno sforzo progettuale che in questi ultimi anni è mancato.

2 – Anche al fine di evitare gravosi aumenti contributivi, esame dell’ipotesi di innalzamento graduale dell’età pensionabile, che ha un notevole impatto sugli equilibri complessivi del sistema.

Vanno decisamente potenziate le possibilità di assistenza agli iscritti e sensibilmente migliorate le condizioni dell’assistenza sanitaria assicurativa.

IL PATRIMONIO

Inarcassa non è una Finanziaria, ma una Cassa di Previdenza, che deve gestire al meglio le risorse affidatele dai Colleghi, attraverso :

3 –  Investimenti mobiliari con rischi controllabili ed accettabili, conservando il principio della diversificazione.

4 –  Investimenti immobiliari da modulare in funzione degli andamenti del mercato e gestione molto più efficiente, oltre che più efficace, delle locazioni.

5 –  Assoluta trasparenza delle decisioni assunte, che possibilmente devono cercare di favorire la partecipazione professionale degli iscritti.

L’ORGANIZZAZIONE INTERNA

6 –  Va costituito un Organo di Presidenza del Comitato Nazionale dei Delegati, in grado di

gestirne autonomamente le adunanze,  spesso confuse e poco produttive.

7 – E’ necessario apportare modifiche al vigente Statuto, tra le quali sono indispensabili l’introduzione della possibilità, da parte del Comitato Nazionale dei Delegati, di esprimere il voto di sfiducia al Consiglio di Amministrazione (ora inamovibile) e l’introduzione di un limite al numero dei mandati dei Consiglieri di Amministrazione.

8 –  E’ necessario riesaminare la composizione del Comitato Nazionale dei Delegati e rivalutare il“peso”di ciascun Delegato in funzione degli iscritti..

I RAPPORTI ESTERNI

9 –   Il problema della comunicazione con gli iscritti  non è ancora ben risolto, Bisogna potenziare la struttura dedicata a tale servizio, con interventi al centro ed in periferia, anche per eliminare alcuni atteggiamenti eccessivamente burocratici.

10 – Va abbandonata ogni iniziativa, attualmente in itinere, tendente a costituire un nuovo “Organismo” sindacale controllato da Inarcassa, che invece deve favorire lo sviluppo e la diffusione sul territorio delle Organizzazioni sindacali.

In tale ottica collaborativa Inarcassa deve impegnarsi ad ampliare la base degli iscritti ai  Sindacati, anche attraverso iniziative semplici, come la raccolta delle iscrizioni attraverso la DICH. Annuale, che ogni Collega Libero Professionista è tenuto ad inviare ad Inarcassa.

Copyright © - Riproduzione riservata
Elezioni Inarcassa Ingegneri.info