Galactic Suite Space Resort il primo hotel nello spazio | Ingegneri.info

Galactic Suite Space Resort il primo hotel nello spazio

wpid-45_spacesuite.jpg
image_pdf

Dal 2012 sarà possibile prenotare una vacanza fra le stelle presso l’esclusivo Galactic Suite Space Resort, il primo albergo dello spazio progettato dall’architetto spagnolo Xavier Claramunt. Una struttura a 450 chilometri di altezza dal pianeta che orbiterà alla velocità di 30mila km/h.
L’impianto turistico sarà funzionante, e già al completo fra tre anni. Infatti, le prenotazioni hanno cominciato ad arrivare già dal gennaio 2008 sul sito del progetto, e Claramunt, che ha legato il suo nome a molti edifici in Spagna e Cina, annuncia che tra i gli ospiti ci sono artisti e vip. Clientela assolutamente selezionata considerato il costo: una permanenza di tre giorni costerà 3 milioni di euro.
L’hotel in sé sarà fatto di moduli prefabbricati preparati interamente a Terra e poi assemblati nello spazio. Ci saranno una hall, una area fitness, ma soprattutto una zona di osservazione e riflessione per potersi “affacciare sulla Terra, la visione più impressionante che si possa immaginare”. Gli ospiti della Galactic Suite durante il loro soggiorno vedranno 15 albe e altrettanti tramonti. E faranno il giro della terra in 80 minuti.

Un viaggio in avanti, ma anche una regressione al periodo prenatale, perché Claramunt ha pensato le stanze senza angoli ispirandosi al ventre materno. Soltanto quattro ospiti per volta troveranno posto nella suite galattica, accuditi da due membri dell’equipaggio.
“La Galactic Suite è concepita per offrire un’esperienza emozionante e trascendentale – spiega Claramunt – Lo spazio è di certo il mistero più profondo e più attraente per gli esseri umani, perché fa nascere interrogativi sulle nostre origini e sul nostro futuro. È per questo che il turismo spaziale avrà uno sviluppo enorme nei prossimi anni”.
Prima di partire però per il viaggio spaziale sarà necessario restare per tre mesi in un’isola dei Caraibi per prepararsi al soggiorno nell’Hotel orbitante. Una sorta di “acclimatazione“ dove il turista imparerà anche a giocare con l’acqua in assenza di gravità perchè nell’hotel spaziale si potrà entrare in una sfera trasparente piena di bollicine, dove si potrà giocare a dividerle o ricomporle in un’unica grande goccia. Si useranno uniformi di velcro in modo da potersi muovere nelle loro stanze-capsule arrampicandosi sui muri come l’Uomo Ragno. Una vacanza decisamente fuori dagli schemi.

Copyright © - Riproduzione riservata
Galactic Suite Space Resort il primo hotel nello spazio Ingegneri.info