Il futuro è adesso, visibile dalle stanze di The Pad | Ingegneri.info

Il futuro è adesso, visibile dalle stanze di The Pad

wpid-34_ThePadWATERFRONTdubai.jpg
image_pdf

The Pad sarà la prima torre residenziale realizzata attraverso la “cybertecture”: la costruzione tecnologicamente più avanzata al mondo. Il suo completamento è atteso per il 2010. Affacciata sull’acqua, la torre sorgerà a Business Bay, l’estensione dell’insenatura di Dubai, il Creek.  
Business Bay, simbolo del progresso di Dubai, è un quartiere residenziale e commerciale, una freezone che copre un’area di 6 milioni di mq, sviluppata dalla Dubai Properties (membro di Dubai Holding) sul modello di quanto costituisce Manhattan per New York o la Ginza per Tokyo. L’obiettivo è proprio quello di creare un ambiente propizio e favorevole per gli affari provenienti da tutto il mondo. Situata vicino a Downtown Dubai, si estende tra Ras Al Khor e  gli svincoli 2 e 3 di Sheikh Zayed Road. E’ idealmente localizzata nelle vicinanze di Dubai International Financial Center e, dal lato del Creek, di Dubai Festival Center nonché dell’ aeroporto internazionale di Dubai.

Nei suoi 24 piani, il complesso The Pad avrà 231 appartamenti “intelligenti”, concepiti per offrire l’esperienza unica di “vivere il futuro”. Ciascuno di questi appartamenti è intelligente ed ha la propria “Cybertecture”. Una straordinaria impresa di ingegneria e di design che incarna la visione del committente, Omniyat Properties. Questo complesso residenziale totalmente integrato è essenzialmente una combinazione tra tecnologia avanzata e perfezione del design-architettura del 21° secolo, le cui caratteristiche possono essere sintetizzate nelle seguenti prestazioni:

iReality: l’appartamento avrà la proiezione a realtà virtuale in grado di collegarlo in tempo reale in differenti luoghi del mondo. Per esempio la vista dell’appartamento occupato può essere collegata alla vista dello SkyLine di New York.

iAmbience: la casa può rispondere alle differenti comunicazioni senza il tono tipico di un telefono. Una chiamata che entra nella casa può cambiare il colore dell’illuminazione; ciò è inoltre possibile per differenti suonerie o musica che desiderate ascoltare in casa.

iEntertainment: sarà a disposizione agli abitanti un’ampia raccolta di musica e di karaoke così come video su richiesta da cui scegliere.

iVoice: comandi vocali saranno disponibili per controllare molte delle funzioni dell’iPad.

iSecurity: non ci sarà più necessità di chiavi. Gli abitanti avranno targhette RFID che automaticamente apriranno e chiuderanno le porte.

iCustomization: si potrà personalizzare il look dell’appartamento, anche i pannelli delle mura che affacciano sui muri comuni per dare il tuo tocco personale.

iMessaging: si potrannoi divulgare i propri messaggi nelle aree comuni dell’iPad.

iArt: l’iPad avrà un server iArt dove poter iscriversi ed aggiornare la propria casa con l’arte preferita.

iToggle: ogni casa iPad sarà controllata attraverso un rivoluzionario iToggle che renderà semplice ed intuitivo controllare che la casa funzioni autonomamente.

iRotation Room: negli appartamenti con 2 camere da letto, le camere e soggiorno ruoteranno, dando all’occupante una continua e stupenda vista dell’area di Dubai.

iFamily & Friends: per rendere la vita più interessante gli abitanti dell’iPad avranno a disposizione un dispositivo che può essere inviato alla famiglia lontana da casa ovunque nel mondo. Connettendo il dispositivo l’iPad si connetterà via video con la propria famiglia.

Al momento dell’avvio dei lavori – nel 2007 – per la costruzione della torre residenziale è stata stimata una spesa di circa 88 milioni di Euro.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il futuro è adesso, visibile dalle stanze di The Pad Ingegneri.info