Inaugurata l’Associazione Ingegneri emergenze civili a Messina | Ingegneri.info

Inaugurata l’Associazione Ingegneri emergenze civili a Messina

wpid-1262_trovato.jpg
image_pdf

È stata presentata questa mattina, presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri, l’Associazione Ingegneri Messina Emergenze civili “Luigi Costa”, in memoria del collega Luigi Costa, tragicamente scomparso giorno 1 ottobre 2009 a Scaletta Zanclea durante l’alluvione.

Presenti all’evento il Rettore Francesco Tomasello, il preside della Facoltà di Ingegneria, prof. Galvagno, e il presidente della Consulta regionale degli Ordini degli Ingegneri della Sicilia, ing. Fede, e il presidente dell’Ordine degli ingegneri, Santi Trovato(nella foto).

“L’Associazione costituita su iniziativa del Consiglio dell’Ordine degli ingegneri di Messina – ha spiegato Trovato- si propone di riunire un’Organizzazione di volontariato di Protezione civile tutti gli ingegneri iscritti all’Ordine di Messina, che intendono fornire il proprio contributo spontaneo e gratuito per lo svolgimento di attività di Protezione civile”.

L’Associazione, nata di fatto sul campo in virtù dell’impegno profuso da più di 300 ingegneri messinesi in occasione dell’Alluvione dell’1 Ottobre, svolgerà compiti di previsione, prevenzione e soccorso in caso di emergenze e calamità naturali nei settori di intervento che necessiteranno delle specifiche competenze tecniche degli ingegneri.

Il presidente della neo costituita Associazione, l’ing. , Mario Pizzino, già responsabile comunale della Protezione civile, commenta: “È la prima volta che viene avviata una collaborazione effettiva tra un Ordine professionale ed una struttura di Protezione civile. Una volta ottenuto il riconoscimento regionale, che arriverà tra qualche mese secondo l’iter previsto dalla legge, entreremo di diritto nell’Elenco nazionale della Protezione civile e saremo a tutti gli effetti un’organizzazione giuridicamente riconosciuta. Il nostro esempio verrà presto seguito altre città siciliane”.

É stata inoltre presentata l’iniziativa deliberata dalla Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Sicilia di intitolare all’ing. Luigi Costa, una borsa di studio di 3mila euro  da assegnare, a partire dall’anno accademico in corso, a laureati della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina che abbiano svolto tesi in materia di protezione civile, di opere e di interventi comunque finalizzati a difendere il territorio dal rischio idraulico e da quello sismico, o per elevare il livello di sicurezza delle infrastrutture civili nei confronti dei suddetti rischi.

La delibera vuole essere  un importante passaggio del testimone da un giovane ingegnere prematuramente scomparso ad altri giovani ingegneri validi e competenti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Inaugurata l’Associazione Ingegneri emergenze civili a Messina Ingegneri.info