Silver ink: l’elettronica da stampare | Ingegneri.info

Silver ink: l’elettronica da stampare

wpid-46_future.jpg
image_pdf

Gli scienziati Xerox presentano  il “Silver ink” l’inchiostro d’argento, un prodotto mediante il quale è possibile realizzare circuiti stampati, aprendo la strada alla produzione a basso costo dell’elettronica e soprattutto alla sua commercializzazione.

L’”elettronica stampabile” offre ai produttori la possibilità di rendere “intelligenti” una vasta gamma di superfici, dalla plastica al tessuto. Si potranno cosi creare vestiti comunicanti con elettronica integrata fra la trama delle stoffe, giornali elettronici da arrotolare, ebook flessibili, etichette a radiofrequenza Rfid, il tutto a basso costo.

Questo tipo di innovazione agevolerà la commercializzazione di nuove applicazioni, quali ad esempio le confezioni di medicinali intelligenti in grado di registrare il numero di pillole assunte dal paziente, piuttosto che display arrotolabili facilmente trasportabili in borsa.

La produzione dei chip di silicio ha ancora costi molto alti, ma il Silver ink promette di superare quest’ostacolo rendendo l’elettronica un bene di consumo di massa.

Infatti, i circuiti integrati o microchip finora utilizzati, costituiti da tre componenti – un semiconduttore, un conduttore e un elemento dielettrico, e sono prodotti in camere bianche tipicamente richieste dagli attuali impianti per la fabbricazione dei chip, con costi non indifferenti. Xerox ha superato il problema, l’inchiostro d’argento consentirà di stampare i circuiti in continuo, magari in rotoli, proprio come stampare come un documento, a basso prezzo.

“Saremo in grado di stampare circuiti in quasi qualsiasi formato, da piccoli circuiti di dimensioni personalizzate a grandi formati che non potrebbero essere prodotti nell’industria dei microchip di oggi” ha detto Hadi Mahabadi, vice Presidente e direttore centrale del centro ricerca Xerox Canada. “Metteremo questa tecnologia a disposizione di chi sviluppa prodotti, affinché si possano progettare i futuri utilizzi dei materiali elettronici stampabili.”

Copyright © - Riproduzione riservata
Silver ink: l’elettronica da stampare Ingegneri.info